Stonehenge, which means “pietra sospesa” in Italian, is a Neolithic site not far from Amesbury, in Wiltshire, England. A circular group of big erected stones called “megaliths”, make up the site. The stones are thought to have been carried by a tribe of giants from Africa to Ireland and from there transported across the sea by Merlin the wizard.

There are several theories about the aim of this ancient site, the most famous is the one which associates it to a ceremonial centre probably used for the cult of the Sun.

The thirty trilithons, made of two vertical stones and one as an architrave, would represent the days of the month. During the summer solstice a sunray goes through a trilithon and it falls on the main altar. That celestial sign allowed the understanding of the cycle of the seasons.

Others consider the archaeological site as a cult place where the faithful came on special occasions to celebrate mystery cults. Those ceremonies were held by important priests or by Druids. The last representative was thought to be Merlin the wizard.

Another theory says that it was used to foresee the solar and the lunar eclipses.

Nowadays, the real aim of Stonehenge is still a mystery.

 

LUCE, PORTE, MAGIA

IN UNA PAROLA:

STONEHENGE

 

Stonehenge, ovvero pietra sospesa, è un sito neolitico non lontano dalla città di Amesbury, nel Wiltshire, in Inghilterra. E’ composto da un insieme circolare di grosse pietre erette (megaliti).

Si racconta che le pietre furono portate da una tribù di giganti dall’Africa fino all’Irlanda e da qui trasportate attraverso il mare dal mago Merlino.

Esistono varie teorie sullo scopo per cui fu eretto questo antico sito, la più nota è quella che lo associa ad un centro cerimoniale forse dedicato al culto del Sole.

I trenta triliti, strutture composte da due pietre verticali più una disposta ad architrave, rappresenterebbero i giorni del mese. Nel solstizio d’estate un raggio di sole attraversa un trilite e cade sull’altare centrale, quel segno celeste permetteva di capire il passare delle stagioni.

Altri interpretano il sito come un luogo di culto nel quale affluivano i fedeli in occasione di feste in cui si celebravano i culti misterici. Tali cerimonie erano officiate da alti sacerdoti o da druidi, si dice che  l’ultimo rappresentante sia stato il mago Merlino.

Un’altra ipotesi racconta che servisse a prevedere le eclissi di Sole e di Luna.

Ancora oggi il vero scopo di Stonehenge rimane un mistero.

 

Categorie: contrappunti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *